INFO CONTATTI SALA STAMPA CREDITI LINK NEWS    
PROGRAMMA             .ENG  .FRA  .ESP   
MUSICISTA
   Paolo Birro
.Stampa .Segnala
Biografia
Diplomatosi al Conservatorio di Vicenza, decide di dedicarsi esclusivamente al jazz ed inizia l'attivitā concertistica a fianco di musicisti italiani e stranieri: Lee Konitz, Ruud Brink, Scott Hamilton, Buddy De Franco, Art Farmer, Johnny Griffin, Gianni Basso, Hal Stein, Enrico Rava, Gianni Cazzola, Maurizio Caldura, Erwin Vann, Claudio Fasoli, Aldo Romano, Richard Galliano ed altri.
Nel 1992 prende forma il trio con Sandro Gibellini e Mauro Negri, formazione che si classifica al primo posto al Concorso Internazionale di Barga Jazz e pubblica in seguito "FUNNY MEN" Le Parc 1993 e "THE TENDER TRAP" Velut Luna 1997. L'anno successivo entra a far parte del quartetto di Emanuele Cisi con cui registra anche un album in duo: "MAY DAY" 1997.
Nel 1995 esce il primo disco a proprio nome "FAIR PLAY" Flex Records, in trio con Marco Micheli e Francesco Sotgiu. Nel 1997 collabora con il compositore Carlo Boccadoro alle musiche di un balletto commissionato dal Teatro alla Scala di Milano e inizia a collaborare con il flautista austriaco Gunther Wehinger al suo progetto "European Double Quartet".
Nel 1998 esce per Velut Luna "CAPO D'ASTRO", un disco di piano solo e nel 1999 "VIVO SONHANDO" in duo col sassofonista Massimo Salvagnini, dedicato alle composizioni di A. C. Jobim.
Tieni da molti anni corsi e stages di piano jazz, improvvisazione, musica d'insieme ed č docente presso i Seminari Senesi di Musica Jazz e il Corso Sperimentale di Jazz del Conservatorio di Bologna.
 
PARTECIPA ALLA SERATA DEL
.23 giugno