INFO CONTATTI SALA STAMPA CREDITI LINK NEWS    
PROGRAMMA             .ENG  .FRA  .ESP   
MUSICISTA
   Pietro Tonolo
.Stampa .Segnala
Biografia
Pietro Tonolo ha iniziato a suonare jazz professionalmente attorno al 1979, abbandonando una giā intrapresa attivitā come violinista classico. In quel periodo si trasferisce a Milano dove collabora con alcuni tra i migliori jazzisti italiani fra cui Franco D'Andrea, Luigi Bonafede, Gianni Cazzola, Larry Nocella, Massimo Urbani. Dall'81 all'86 fa spesso parte del gruppo di Enrico Rava.
Nell'estate dell'82 é nella "Gil Evans Orchestra" a fianco di musicisti quali Steve Lacy, Lew Soloff, Ray Anderson; con questa suona nell'84/85 allo "Sweet Basil" di New York e nell'87 al festival di "Umbria Jazz".
A partire dall'83 si č esibito in jazz clubs, ha dato concerti e ha partecipato a trasmissioni radiotelevisive in tutta Europa e negli Stati Uniti, sia come leader di propri gruppi che come sideman.
Ha collaborato con Kenny Clarke, Roswell Rudd, Sal Nistico, Chet Baker (con cui ha suonato a New York nell'85) Lee Konitz, John Surman, George Lewis, Barry Altschul, Joe Chambers, Aldo Romano, Kenny Wheeler, Dave Holland, Tony Oxley, Steve Swallow, Paul Motian (del cui gruppo "Electric Bebop Band" fa parte), solo per citare alcuni nomi.
Nell'86 inizia un intenso sodalizio con la pianista romana Rita Marcotulli, in duo o in quartetto con Enzo Pietropaoli e Roberto Gatto, che raccoglie molti consensi di critica e di pubblico.
Dall'88 collabora con il gruppo di Henri Texier, con Enrico Pieranunzi e con Giovanni Tommaso, dirigendo inoltre propri gruppi e suonando e scrivendo per la big band "Keptorchestra" e per il quartetto di sassofoni "Arundo Donax".
 
PARTECIPA ALLA SERATA DEL
.23 giugno